Mi puoi fare da madre?

Il pianto di una nascita: è il mio.

Maria, Madre di Dio, mi puoi fare da madre?

Tu che hai assistito alla mia nascita, raccogli tutte le lacrime che ho versato nella vita quando soffrivo perché ero costretta a partorirmi di nuovo, e illuminale con un “senso”.

Guarisci la mia anima sfiorata dai sensi di colpa per gli errori fatti nel passato e fammi toccare il cielo con il perdono dato a me stessa.

Ora (propria ora, ne ieri e né domani; ora!) coprimi con il manto protettivo del tuo amore ed io, per fede, chiuderò gli occhi e mi riposerò dalle paure del futuro.

403Prendi la contentezza per ciò che di buono ho fatto e riempila di gratitudine verso Dio, Vasaio ispiratore di ogni piccolo vaso modellato sulla terra.

Afferra tutte le amiche e gli amici sinceri che hanno colorato di speranza i tunnel bui che ho dovuto attraversare, ed abbracciali tutti, uno ad uno, rendendo loro il centuplo di ciò che hanno dato a me.

Ascolta il respiro di ogni ragazzo a cui ho tentato di essere vicina come insegnante e rimedia ai miei errori facendo entrare l’ossigeno del coraggio nei loro polmoni affinché non si accontentino mai dell’orizzonte ma puntino all’Infinito

madre-di-Dio1Stringi forte i figli che ho messo al mondo e dilata il loro cuore fino a Dio, donando loro quella fede che come mamma io posso solo malamente testimoniare ma non regalare.

Annaffia l’amore che è spuntato anni fa dall’incontro con mio marito e rendi le sue radici così inestricabilmente unite da darci la gioia di presentarci un giorno davanti a Dio, tenendoci ancora per mano.

Chiedi a Dio di benedire l’intera mia famiglia; quella che ha scritto le pagine del mio passato e quella che sta venendo pian piano al mondo. Tutte voci di un coro polifonico dove nessuno deve mancare all’appello dell’amore che crea e sostiene.

0905m12aEd infine carissima Madre,nell’attesa di sapere “perché” io sono venuta la mondo, mi puoi abbracciare forte, stringermi fino a farmi mancare il respiro e dirmi sottovoce in un orecchio: Perché Dio ti ha amata da sempre!”

 

 

Se me lo dici tu, io ci credo!

2 pensieri su “Mi puoi fare da madre?”

  1. Buongiorno e Buon Anno Cristina!

    Ho letto e riletto questo post che è palesemente personale ma che in qualche modo “tocca” sensibilmente ognuno di noi vuoi per circostanze simili, vuoi per quel bisogno di protezione amorevole che solo una Madre è in grado di donare e qui si sta parlando della Madre di ognuno di noi, la Madre di Gesù e Madre nostra, la Madre di Dio, la Madre per eccellenza, la Vergine Maria.
    Non voglio “invadere” il tuo privato ma mi ritrovo in alcuni tuoi passaggi (sicuramente anche molti altri lettori) e, pertanto, non volermene se mi associo alla tua richiesta pregando la Mamma Celeste di accoglierci tra le Sue braccia, di stringerci forte forte al Suo dolcissimo cuore per farci sentire il Suo Amore e che la Sua Benedizione ci accompagni ogni giorno della nostra vita.

    …GRAZIE

    1. E’ un autentico privilegio incontrare persone sulla stessa lunghezza d’onda. Grazie alla vita e ad internet, per questi incontri. Grazie Lella per questo sentirci così “vicine”. Buon inizio settimana! <3

Lascia un commento